Lunedi 5 Dicembre

Mido, confessione shock: “così ho quasi ucciso Ibrahimovic”

LaPresse/PA

Clamorosa confessione dell’attaccante egiziano Mido: “Ibrahimovic? Così l’ho quasi ucciso ai tempi dell’Ajax”

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Mido-Ibrahimovic, che lite! – Talento inespresso, almeno in campo. Perché fuori dal rettangolo di gioco Mido, attaccante egiziano con un passato alla Roma, ha sempre messo in risalto tutto il suo ‘repertorio’. Carattere davvero niente male, genio e sregolatezza allo stato puro. E un pizzico di follia che sta per costargli davvero cara. Perché come ha dichiarato lui stesso nel corso di un’intervista rilasciata al Sun, durante una lite nel chiuso dello spogliatoio ai tempi dell’Ajak, Mido stava per uccidere Zlatan Ibrahimovic:

El Zamalek's coach Ahmed Hossam "Mido" gestures during their Egyptian Premier League derby soccer match against Al-Ahly at Borg El Arab "Army Stadium", near Alexandria, Egypt, February 9, 2016. REUTERS/Amr Abdallah Dalsh

REUTERS

Mido-Ibrahimovic, che lite! –Ero molto arrabbiato quel giorno. Non ero partito titolare, poi sono entrato quando eravamo già sotto di 2 gol ed ho iniziato a litigare con Zlatan in campo. Negli spogliatoi ho iniziato a sgridare tutti e Ibra gridava verso di me. Io avevo un paio di forbici in mano perché mi stavo togliendo la fasciatura alle caviglie, gliele ho lanciate e fortunatamente hanno sfiorato la sua testa di pochi centimetri andandosi a conficcare nel muro. Dieci minuti dopo ci siamo ritrovati in doccia, ci siamo guardati a vicenda ed abbiamo iniziato a ridere. Gli ho detto: ‘Tu sai che ti ho quasi ucciso?’. E lui mi ha risposto: ‘Sì, lo so!’”.