Lunedi 5 Dicembre

Mancini, bordata all’Inter: “Yaya Touré? Chi non lo vuole non capisce di calcio”

LaPresse/Daniele Montigiani

Roberto Mancini parla di Yaya Torè e lancia una nuova frecciata all’Inter: “chi non lo vuole non capisce di calcio”

Yaya TourèMancini, desiderio Yaya Touré –Rimango convinto che Yaya Touré sia uno dei migliori centrocampisti al mondo, uno che in Italia non hanno mai visto. Quelli che lo giudicano sulla base della semifinale di Champions dell’anno scorso, dove era un po’ giù di condizione, di calcio non capiscono niente”. La stoccata è servita. Ed a lanciarla non poteva che essere Roberto Mancini, da sempre grande sponsor del centrocampista ivoriano. Destinatario (indiretto ma non troppo) dello sfogo dell’allenatore nerazzurro, Suning e la nuova proprietà cinese dell’Inter che non sembrano proprio voler portare in Italia Yaya Tourè.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Mancini, desiderio Yaya Touré – Mancini, nel corso di un’intervista rilasciata a Premium Sport, parla poi del suo rapporto con i nuovi vertici del club nerazzurro: “ci siamo incontrati una volta. Per tutti i tifosi dell‘Inter è un passo importante, l’Inter merita di avere grandi giocatori come è sempre stato. Credo che la Juventus sia la squadra più forte, si muove sempre in anticipo coi rinforzi; anche se poi nel calcio non si sa mai. Ci proveremo quest’anno. L’accostamento alla panchina della nazionale inglese? Fa piacere: quella dell’Inghilterra è una panchina importante, io, però, sono qui”.