Martedi 6 Dicembre

Luca Pancalli: “la danza sportiva paralimpica in forte espansione”

Il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli ha ribadito che la danza e Rimini sono un binomio importante in grado di coinvolgere sport e aggregazione 

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

Rimini e la danza sportiva, un binomio sempre più forte, capace, in tutti questi anni, di crescere e di presentarsi come uno dei punti di riferimento più importanti a livello internazionale e nazionale“, così Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico. E’ anche grazie al suo impegno se le competizioni paralimpiche in questi anni sono così cresciute da essere oggi un fiore all’occhiello della Federazione Italiana Danza Sportiva. “Anche quest’anno – prosegue Pancalli Rimini sarà teatro di un grandissimo evento in grado di coniugare al meglio sport e aggregazione, anzi, quest’anno ancora di più. Un giorno in più di gare, un numero di atleti se possibile ancora maggiore rispetto all’edizione passata. In questa festa di sport non poteva mancare all’appello la danza sportiva paralimpica, con i suoi protagonisti e le emozioni che, da sempre è in grado di regalarci. Gli oltre cento atleti che animeranno i campionati italiani paralimpici, protagonisti domenica 10 luglio, parlano di un movimento in forte espansione, capace di accogliere ballerini provenienti da tante parti d’Italia, pronti a dar vita ad un appuntamento spettacolare e dai grandi contenuti tecnici”.

SportdanceIl CONI e la FIDS hanno lavorato attivamente affinché gli atleti paralimpici potessero trovare in Sportdance, il luogo ideale per le proprie competizioni di categoria. Per questo a Rimini Fiera, scenderanno in pista anche le oltre 100 coppie formate dai ballerini del Campionato Italiano di Categoria Danza Sportiva Paralimpica 2016. Si tratta di un incremento di iscrizioni continuo, segno che le scuole sul territorio nazionale e la Federazione Danza stanno lavorando per valorizzare questo settore. E per la prima volta, solo a titolo dimostrativo, scenderà in pista un atleta con la carrozzina elettronica, guidata con sensori posti nella testa del ballerino. 

Conclude PancalliAgli straordinari atleti che scenderanno in pista domenica 10 luglio voglio far giungere forte e sentito il mio personale in bocca al lupo, certo che anche questa volta sapranno incantare il pubblico e coinvolgerlo in un evento che possa andare oltre il momento sportivo e agonistico“.
Sportdance
A Sportdance gareggeranno atleti con disabilità della vista, disabilità intellettiva relazionale, in carrozzina e con disabilità fisica e motoria, che si sfideranno nelle numerose discipline previste: danze standard, latine, ballo da sala, combinata nazionale, merengue, bachata, salsa cubana, show dance e combinata caraibiche. Ricca l’offerta delle performance che prevedono differenti modalità di esibizione per le unità competitive.

 

Il programma di oggi

Venerdì 8 luglio è il giorno delle danze Latine e della Combinata nazionale 6 Danze, nei padiglioni Tricolore, Azzurro, Verde e Rosso e Marrone. Spazio alla Rueda e al Caribbean Show Dance nell’Arancione. Nel grigio si esibiranno i campioni di Tap Dance e di Boogie Woogie, mentre nel Bianco arrivano i gruppi di Hip Hop.

Salva

Salva