Giovedi 8 Dicembre

La moda piange una grande stilista: addio a Marta Marzotto

LaPresse/Piergiorgio Pirrone

Il mondo della moda a lutto: se n’è andata all’età di 85 anni la stilista Marta Marzotto

E’ morta, all’eta’ di 85 anni, Marta Marzotto. Marta Vacondio, meglio nota come Marta Marzotto, nasce a Reggio Emilia il 24 febbraio del 1931. Stilista italiana affermata, animatrice culturale, opinionista televisiva, è stata anche apprezzata costumista e disegnatrice di gioielli, occupazione intrapresa negli ultimi anni della sua carriera artistica.

LaPresse Torino/Archivio storico

LaPresse Torino/Archivio storico

Vive i primi anni della sua vita a Mortara, in Lomellina, e inizia a lavorare giovanissima, dapprima come mondina, poi come apprendista sarta e in seguito come modella presso la sartoria delle sorelle Aguzzi, di Milano. Proprio nell’ambiente della moda, all’inizio degli anni cinquanta, conosce il conte Umberto Marzotto, vicentino di Valdagno, comproprietario con altri fratelli dell’omonima industria tessile.Entra nel mondo della moda lavorando giovanissima come apprendista sarta nella sartoria delle sorelle Aguzzi di Milano.

LaPresse Torino/Archivio storico

LaPresse Torino/Archivio storico

La futura stilista sposa il Conte Marzotto il 18 dicembre del 1954, a Milano. Dalla loro unione nascono 5 figli. Nel 1960 Marta Marzotto conosce il pittore Renato Guttuso e dalla fine degli anni ’60 diventa la figura femminile dominante dell’opera del grande pittore che la rappresenta in molte opere, come ad esempio nella serie delle Cartoline, che raccoglie un insieme di 37 disegni e tecniche miste. Nel 1973 Marta Marzotto si stabilisce a Roma, dove tiene un salotto, sede di letterati, uomini dell’alta moda, artisti. E’ autrice di due libri: “Il successo dell’eccesso” e “Finestra su Piazza di Spagna”. (ITALPRESS).