Mercoledi 7 Dicembre

Inter, sconfitta col PSG e cambio in panchina: le ammissioni di Mancini

LaPresse/Daniele Montigiani

Sconfitta e amareggiata, l’Inter perde con il PSG e si prepara a salutare Mancini: l’allenatore verso le clamorose dimissioni

Foto LaPresse - Spada

Foto LaPresse – Spada

Inter, sconfitta col PSG e rottura con Mancini – Clima tesissimo, ai minimi storici. La storia tra Roberto Mancini e l’Inter è arrivata ai titoli di coda: come raccontato da Sky Sport son davvero tante le divergenze tra società e allenatore, punti di vista differenti che porteranno al clamoroso addio a pochi giorni dall’inizio del campionato.“Dimissioni? Non è cambiato nulla rispetto a due giorni fa, la situazione è normale. Vedremo nei prossimi giorni. Sull’incontro con Erick Thohir non c’è nulla da chiarire in merito”, le parole di Mancini in conferenza stampa subito dopo il ko per 3-1 contro il PSG in Champions Cup.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Inter, sconfitta col PSG e rottura con Mancini – La sconfitta con i francesi si è trasformata nell’ennesimo motivo di malumore tra Mancini e la società: “al momento c’è una differenza enorme tra noi e il Paris Saint-Germain: abbiamo fatto abbastanza bene, giocando all’altezza dei nostri avversari, poi con i cambi si è notata di più la differenza: hanno inserito giocatori del livello di Cavani e Di Maria. Adesso ci aspettano altre due partite, speriamo di fare bene. Icardi incedibile? Bisogna chiederlo al presidente. Candreva? Anche questa è una domanda che dovete fare al presidente“.