Mercoledi 7 Dicembre

Incidenti stradali: l’Istat lancia l’allarme su morti e feriti gravi

Negli incidenti stradali i morti tornano ad aumentare per la prima volta dopo ben quindici anni

L’Istat ha recentemente presentato dei dati allarmanti in relazione ai morti sulle strade. Nel 2015, gli incidenti stradali in Italia sono aumentati, insieme al numero dei decessi. Le cause sono quasi sempre le medesime: distrazione in primo luogo, causata principalmente dall’uso dello smartphone, ma anche dalla radio e l’elevata velocità.incidenti stradali

Siamo al 14° posto nell’Ue a 28 , con ben 2.173.892 incidenti stradali con lesioni a persone, 3.149 morti e 246.050 feriti.  L’Istat sottolinea che i decessi  sono tornati ad aumentare per la prima volta dopo quindici anni, con un aumento di ben 38 decessi rispetto al  (+1,1%).

Se analizziamo il tasso di mortalità stradale (morti per milione di abitanti) scopriamo che tra il 2014 e il 2015 si è passato da 55,6 a 56,3 , ma se raffrontiamo il dato con il 2010, le vittime della strada diminuiscono del 16,9%.