Giovedi 8 Dicembre

Inchiesta ‘ndrangheta, si suicida capo ultrà Juventus

LaPresse

Morto suicida un 40enne capo ultrà della Juventus: il tifoso era stato ascoltato in procura nell’ambito dell’inchiesta sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in curva

LaPresse

LaPresse

Una pagina triste e piena di dolore. Il mondo del tifo organizzato della Juventus e del calcio in generale, piange la scomparsa di Raffaello Bucci. 40 anni, tra i capi del gruppo ultrà dei Drughi, si è tolto la vita lanciandosi dal viadotto di Fossano, provincia di Cuneo. Una gesto che – come riportato dalla Gazzetta dello Sport – arriva due giorni dopo che lo stesso Bucci era stato sentito in procura come persona informata sui fatti, in merito all’inchiesta sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta nella curva bianconera. L’ultrà tragicamente scomparso nelle scorse ore, inoltre, era stato assunto dalla Juventus come Supporter Liaison Officer, con il ruolo di gestire i rapporti tra la tifoseria e il club bianconero.