Domenica 4 Dicembre

Higuain alla Juventus ? Gli operai del Gruppo FCA vogliono un aumento

Gli operai FCA dello stabilimento di Pomigliano vogliono un aumento perché sostengono di fruttare più di Higuain

Il passaggio dal Napoli alla Juventus del fuoriclasse  Gonzalo Higuain sta alimentando molte polemiche, specie tra i tifosi napoletani, ma non solo. Il “caso” Higuain sta infatti riguardando anche il settore automotive: gli operai del Gruppo FCA (Fiat-Chrysler) che lavorano nello stabilimento di Pomigliano D’Arco hanno infatti dichiarato di meritare un aumento di stipendio perché sostengono di fruttare di più rispetto a Higuain.

LaPresse/Marco Alpozzi

LaPresse/Marco Alpozzi

La insolita protesta che sta riscuotendo moltissimi consensi,  è stata scatenata da Gerardo Giannone, un operaio in regime di solidarietà a Pomigliano D’Arco. Secondo quanto riportato da Motori.it, Giannone avrebbe dichiarato:”La Juve fattura circa 360 milioni all’anno e paga circa 256 milioni all’anno di stipendi ai propri calciatori. Fca, invece, fattura circa 8 miliardi all’anno, e se mettesse 150 euro di aumento in paga base al mese ai 67mila dipendenti in Italia, questi costerebbero ‘solo’ 120 milioni all’anno. –-Giannone ha inoltre aggiunto che – La nostra azienda, quindi, potrebbe fare un investimento simile a quello fatto dalla Juve con Higuain, che è costato 94 milioni di euro per il cartellino e 16 milioni di euro per lo stipendio annuale, investendo per un miglior benessere economico dei suoi dipendenti che fruttano ad Fca ben oltre sette miliardi in più di quello che potrà fruttare Gonzalo Higuain alla Juve”.

Ricordiamo che la Juventus fa parte della holding Exor guidata dalla famiglia Agnelli, ovvero la medesima  società d’investimento che controlla Fiat Chrysler Automobiles.