Sabato 3 Dicembre

Golf: Stenson supera Mickelson all’Open Championship

LaPresse/PA

Open Championship: Henrik Stenson sorpassa Phil Mickelson 

Lo svedese Henrik Stenson (201 – 68 65 68, -12) ha sorpassato Phil Mickelson (202 – 63 69 70, -11) nel terzo giro dell’Open Championship, il major in svolgimento sul percorso del Royal Troon GC (par 71), a Troon in Scozia,  in cui i due hanno giocato insieme esprimendo il meglio del loro repertorio. Francesco Molinari, unico azzurro rimasto in gara, occupa la 18ª posizione con 213 colpi (69 71 73, par).

LaPresse/PA

LaPresse/PA

ll testa a testa tra Mickelson e Stenson, che ha caratterizzato il turno, sarà certamente la chiave di lettura anche del quarto, perché i due hanno un vantaggio sugli inseguitori praticamente incolmabile. Bill Haas (207, -6), terzo, è a sei colpi, e hanno distacchi maggiori l’inglese Andrew Johnson (208, -5) e J.B. Holmes (209, -4) che seguono. Al nono posto con 211 (-1) lo spagnolo Sergio Garcia e il sudafricano Charl Schwartzel e al 13° con 212 (-1) Zach Johnson, campione uscente, e Dustin Johnson, numero due mondiale, che dopo aver acquisito l’US Open, secondo major stagionale, sperava di portarsi via anche il terzo.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Molinari ha la bella compagnia del tedesco Martin Kaymer, del nordirlandese Rory McIlroy, numero quattro del world ranking, e dello spagnolo Miguel Angel Jimenez, e ha recuperato posizioni, anche se la sua prova non potrà evocare aggettivi importanti, l’australiano Jason Day, leader mondiale, 25° con 214 (+1), alla pari con il thailandese Thongchai Jaidee e con l’iberico Rafael Cabrera Bello. I fans di casa si attendevano di più da Justin Rose, 34° con 215 (+2), e da Luke Donald, 43° con 217 (+4), e non trarranno responsi positivi neanche Jordan Spieth, numero tre al mondo, Bubba Watson, l’australiano Adam Scott e il nordirlandese Graeme McDowell, 50.i con 218 (+5), e soprattutto l’inglese Danny Willett, vincitore del Masters, 65° con 220 (+7).

Henrik Stenson ha sopravanzato Phil Mickelson alla penultima buca quando un suo birdie si è combinato con un bogey dello statunitense, che ha concluso in (70, -1) con tre birdie e due bogey. Per Stenson 68 (-3) con cinque birdie e due bogey.

Francesco Molinari ha girato in 73 (+2) colpi, lo score più alto sui tre giri, perdendo tre posizioni. Ha iniziato con la sequenza bogey-birdie, poi ha incontrato altri due bogey che hanno fissato lo score, costretto più alla difensiva che all’attacco dalle condizioni di gioco piuttosto difficili.

Sono usciti al taglio, caduto a 146 (+4), Matteo Manassero, 89° con 148 (70 78, +6), e il dilettante Stefano Mazzoli, 143° con 154 (76 78, +12). Il montepremi è di 8.500.000 euro con prima moneta di 1.363.834.