Domenica 4 Dicembre

Giro d’Italia di Handbike: Diego Colombari trionfa a Fossano [FOTO]

Diego Colombari non delude le aspettative: sua la tappa più dura del Giro d’Italia di Handbike, quella di Fossano

Diego Colombari vincitore indiscusso della tappa più dura e tecnica di tutto il Giro d’Italia di HandBike e maglia rosa per la sua categoria, ha concluso i 9 giri in 1 h e 12 minuti, seguito a ruota dal campione del mondo paralimpico Vittorio Podestà e da Fabrizio Bove.  La tappa di Fossano di sabato 9 luglio 2016 è stata un vero successo per casa PASSO.

Diego Colombari vincitore Assoluto di tappaUna tappa tecnica e dal risvolto altimetrico impegnativa: la salita di via Palocca presentava agli atleti una pendenza media di circa il 10-11 %. Le condizioni climatiche erano al limite della sopportazione: il sole di mezzogiorno, il circuito poco ombreggiato e la scarsità di vento hanno reso ancora più duri i 4,4 km del  circuito. Gli atleti hanno fatto buon viso a cattivo gioco e incuranti del caldo, della fatica e dei km accumulati sulle braccia hanno tagliato tutti il traguardo, nessuno “ha gettato la spugna” tranne 2-3 ritirati per problemi meccanici alle loro handbike.  La gara è stata fin da subito agguerrita e il risultato non era scontato, Diego Colombari, corridore della P.A.S.S.O. (Promozione Attività Sportiva Senza Ostacoli ) ha ben giocato di strategia ha lasciato che Vittorio Podestà andasse avanti e si stancasse per i primi quattro giri controllandolo sempre da secondo, senza mai perdere la concentrazione poi quando Colombari ha capito che era il “momento opportuno” tra il settimo e l’ottavo giro dopo la salita di via Palocca l’ha sorpassato e poi l’ha distanziato di un po’ di metri e alla fine è riuscito a chiudere i fatidici 9 giri.

Diego Colombari al via (2)Il circuito era veramente duro – ha dichiarato Diego Colombari – per sicurezza, dato che abito in zona, l’ho provato il giorno prima per capire come mi sarei dovuto comportare in gara e questo mi è servito. Ho lasciato andare avanti Potestà ma non ho perso la testa, ho mantenuto la concentrazione sulla mia gara e quando ho capito che avevo uno spiraglio per passarlo ho accelerato e l’ho distanziato”.

L’organizzatore di tappa è stato Remo Merlo, da anni colonna portante del comitato Organizzatore del Giro d’Italia di Handbike che ha voluto riportare per la seconda volta il Giro nelle sue zone d’appartenenza. A Cuneo, a pochi chilomtri da Fossano, si radica l’associazione polisportiva P.A.S.S.O. che conta più di 20 atleti della bicicletta spinta dalle braccia.

La tappa di Fossano si è presentata più dura del previsto – ha dichiarato Remo Merlo –  sono contento che gli atleti l’hanno superata con la grinta giusta. Inizialmente la tappa doveva avere il circuito che presentava una lieve salita e poi una lunga discesa, ma in accordo con l’amministrazione comunale abbiamo voluto in ultimo cambiare il senso di marcia del tracciato”.

Tutte le Maglie a FossanoPer quanto riguarda la classifica del vincitore assoluto del Giro d’Italia di HanBike vede un testa a testa tra Andrea Conti  e Omar Rizzato entrambi della GSC Giambenini e entrambi a 145 punti e maglie rosa, Conti per la categoria MH1 e Rizzato MH2, Claudio Conforti del team MTB Bee and Bike Bregnano indossa ancora la maglia rosa per la categoria MH3, Diego Colombari della P.A.S.S.O. oltre a essere vincitore assoluto tiene sulle spalle anche la maglia rosa per la MH5. Le maglie rosa per le donne sono state vinte da Roberta Amedeo, del team MTB Bee and Bike Bregnano, la campionessa paralimpica Francesca Fenocchio della Sportabili Alba, per la categoria WH3, Romina Modena della Active ASD per la categoria WH4.

Il miglior giovane resta Matteo Duranti per la categoria MH3, mentre la maglia nera ritorna ancora sulle spalle di Giannino Piazza della Active ASD.

Il presidente del Giro d’Italia di Handbike Walter Ferrari ha dichiarato: “sono contento ed entusiasta di come gli atleti hanno affrontato la gara più tecnica e dura di tutto il Giro, hanno reagito alle avversità dimostrando carattere e voglia di mettersi in gioco. Sono molte le persone da ringraziare per questa tappa: il Comitato Organizzatore del Giro, in particolare Remo Merlo che ha creduto fin da subito nello sport dell’handbike e ha voluto questa manifestazione a Fossano, lo sponsor di tappa la Cassa di Risparmio di Fossano e gli amministratori della città”.

Per tutte le classifiche questo è il link di riferimento http://www.girohandbike.it/classifiche/