Martedi 6 Dicembre

Giro d’Italia di Handbike: a Rivarolo Canavese la sesta tappa

Tutto pronto per la semifinale e sesta tappa del Giro d’Italia di Handbike: Rivarolo Canavese 

Si accendono gli animi, quando si spengono le luci. Sabato prossimo alle h 18.30 a Rivarolo canavese (To) all’ombra delle montagne piemontesi e valdostane si disputerà la semifinale del Giro D’Italia di Handbike 2016. Ci sarà inoltre un testimonial d’eccezione il campione di sci nautico paralimpico Daniele Cassioli a dare il via insieme alle autorità e al presidente del Giro d’Italia di Handbike Walter Ferrari alla competizione. Sabato sul circuito ci sarà lotta accesa per il podio tra i big di classifica: le teste di serie della GSC Giambenini di Verona, ovvero Omar Rizzato e Andrea Conti che, per il momento, guidano la classifica con 145 punti dovranno faticare per non essere incalzati da Christian Giagnoni del Team Giletti C.S. di Prato, con 134 punti e Claudio Totisco Conforti del team Mtb Bee and Bike di Bregnano con 132 punti.  La partenza sarà dal quartier generale dell’Anfass in via indipendenza, quest’ultima verrà percorsa interamente e alla fine si svolterà a destra in via delle Scuole, per poi deviare in via Salassa che diventa via Triestre e poi il percorso devierà leggermente a sinistra per via Carisia poi corso Rocco Meaglia che confluisce in viale Berone e infine Corso Torino. Il percorso è lungo 4 km e 620 metri.

Immagino – ha dichiarato Walter Ferrari, presidente del Giro d’Italia di Handbike – che ci sarà una semifinale combattuta e faccio un in bocca al lupo a tutti gli atleti. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione di questo evento dalle istituzioni agli sponsor”.

L’arrivo del Giro d’Italia ha mobilitato molte realtà associative  che daranno vita per tutta la giornata di sabato 16 Luglio all’evento di “Spingi lo sport”. Rivarolo canavese con “spingi lo sport” diventa così la prima città in italia in cui equipaggi formati da atleti normodotati e disabili gareggiano tra di loro, tutto il ricavato della manifestazione verrà devoluto in beneficenza in favore dell’associazione Piccoli Passi Onlus. La gara di atletica competitiva e non comincerà alle h 17 poi alle h 18 vi sarà il Giro Di handbike e poi vi saranno in cinque piazze del paese cinque concerti che si protraranno in una coinvolgente “notte rosa”.

E’ stata dura –  ha dichiarato Alessio Truchetto promotore della giornata evento –  è da ottobre che lavoriamo per quest’iniziativa e ora possiamo dire che ne siamo contenti: sono previste 2500 iscrizioni riusciremo finalmente a inviare 100 carozzine ai bambini africani ma soprattutto a  portare un sorriso dall’altra parte del mondo”.