Lunedi 5 Dicembre

F1, svelato il mistero sull’assenza di Rosberg nelle FP2 a Silverstone

LaPresse/REUTERS

A causare l’assenza di Rosberg nelle FP2 è stata una perdita d’acqua dalla power unit Mercedes

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, si spengono le chiacchiere e si accendono i motori a Silverstone, dove si è da poco conclusa la seconda sessione di prove libere.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il più veloce è stato Lewis Hamilton davanti a Ricciardo, staccato di quattro decimi, e Verstappen. A sorprendere, però, è stata l’assenza in pista di Rosberg, nemmeno comparso sul tracciato inglese per una perdita d’acqua dalla power unit Mercedes. Il tedesco per un po’ ha giocato a calcio nel paddock e poi si è calato nell’abitacolo convinto di riprendere il lavoro dopo aver perso mezza sessione. Purtroppo i meccanici di Rosberg non sono riusciti nemmeno a mettere in moto il sei cilindri, dovendo fronteggiare un guaio più grosso del previsto.