Lunedi 5 Dicembre

F1, Sebastian Vettel si dà… all’arte: acquistato il quadro del suo idolo Rindt

LaPresse/Photo4

Sebastian Vettel ha comperato il quadro dell’ex campione del mondo di F1 Jochen Rindt, inserito nella collezione creata da Mark Dickens

La Formula 1 e Sebastian Vettel, un amore forte e duraturo che va oltre la pista e i motori e arriva fino… all’arte. Si, proprio così, il pilota tedesco, per suggellare la propria passione per la massima serie automobilistica, ha deciso di acquistare la collezione dei 32 ritratti dei campioni del mondo di F1, figlia dell’artista Mark Dickens e nata in collaborazione con Sutton Images.

vettel2Ho sempre avuto interesse per la storia della F.1 e dei campioni di questo sport e quando ho sentito parlare di questo progetto ero affascinato” le parole di Vettel riportate dalla Gazzetta dello Sport. “Ho scelto, fra tutti il quadro di Jochen Rindt perché era un corridore puro. È diventato di vera ispirazione per me quando stavo diventando un uomo. Era un pazzo, ma in un modo molto positivo, alla ricerca di qualsiasi sfida possibile su quattro ruote. La sua perdita è stata tragica perché poteva dare molto di più alla Formula 1. È stato un grande campione, un peccato non averlo mai incontrato“.

Foto Lapresse

Foto Lapresse

Kimi Raikkonen ha scelto invece Hunt: “Genio, leggenda, animale da feste, playboy, campione del mondo…Perfetto“. Mentre Ross Brawn non poteva non virare su Michael Schumacher: “acciaio all’esterno, ma un cuore tenero per chi faceva parte della squadra. Un professionista che ha sollevato l’asticella in tanti settori. Aveva una mente affilata come un rasoio e un enorme talento di guida. Non è difficile capire il motivo per cui ha vinto sette campionati del mondo. Nessuno che ha lavorato con Michael ha parole brutte su di lui“.