Giovedi 8 Dicembre

F1, Rosberg tra team radio e Mondiale: “ecco cosa penso”

LaPresse/Photo4

Rosberg tra novità nel regolamento e concentrazione: le parole del tedesco della Mercedes in vista del Gran Premio d’Ungheria

E’ tutto pronto per un nuovo appassionante appuntamento di F1. Dopo una settimana di riposo i campioni delle quattro ruote, tornano in pista per il Gran Premio d’Ungheria, in programma domenica, a Budapest.

Hamilton vorrà superare il suo compagno di squadra Nico Rosberg e diventare il leader del Mondiale. Le Ferrari cercheranno il riscatto, per l’ennesima volta, mentre le Red Bull vogliono continuare nella loro scia positiva e dimostrare di poter mettere in difficoltà le altre scuderie.

Si è tenuta oggi la tradizionale conferenza stampa dei piloti.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

E’ stata la seconda battaglia con Max, lui ha fatto un ottimo lavoro, è stato emozionante e molto bello”, ha dichiarato Rosberg commentando la lotta dello scorso Gran Premio con Max Verstappen.

C’è stato l’esame di queste comunicazioni via radio e sono state ritenute non permesse, sono stato retrocesso al terzo posto, ora ci sono stati ulteriori chiarimenti e noi dobbiamo aderire letteralmente alle direttive di Charlie (Whiting, ndr) agli ammonimenti che ci ha dato e va bene così. Non è qualcosa a cui penso. Ci sono persone che sono lì per decidere. Adesso proviamo questa nuova situazione, va bene così. Ci divertiremo“, ha aggiunto l’attuale leader mondiale riferendosi alle novità riguardanti le comunicazioni radio.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Io rifletto ogni week end una volta che è finita, ma poi volto pagina, è un’annata molto buona e mi concentro gara dopo gara“, ha aggiunto il tedesco che non pensa ad una lotta a due col suo compagno di squadra per il titolo Mondiale: “Red Bull e Ferrari hanno avuto alti e bassi ma la strada da percorrere è molto lunga ma capisco perchè la gente pensa che sarà una battaglia a due tra me e Lewis“, ha infatti dichiarato.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Non guardo al quadro complessivo, mi concentro sul week end che devo affrontare di volta in volta, devo cercare di sfruttarlo al meglio e portare il miglior risultato a casa“, ha concluso Rosberg.