Venerdi 9 Dicembre

F1, Ricciardo punge Verstappen: “io come sua nonna? Non sapevo andasse così veloce”

LaPresse/Photo4

In vista del Gp di Hockenheim, Daniel Ricciardo ha espresso le proprie sensazioni non lesinando una frecciatina a Verstappen

Dopo le emozioni del Gp di Budapest, non è ancora tempo di staccare la spina per i piloti di Formula 1 che, in questo week-end, tornano in pista ad Hockenheim.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Sulle strade del tracciato tedesco si rinnova la sfida tra Hamilton e Rosberg, con il britannico che adesso deve difendere la leadership dal compagno di squadra dopo la vittoria raccolta in Ungheria. Fiduciosa per il Gp di Germania è anche la Red Bull, in particolare Daniel Ricciardo, che in conferenza stampa esprime le sue considerazioni in vista della gara di domenica. “a Montecarlo in realtà ero fin troppo arrabbiato, quel podio non me lo son goduto come una settimana fa a Budapest. In Ungheria è stato notevolmente diverso, vedere i tifosi e godermi lo champagne è stata sicuramente una bella ricompensa. Il centesimo gran premio in Formula 1? E’ stata una crescita graduale, devo dire che è davvero un gran traguardo“.

 LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Per quanto riguarda la distanza dalle Mercedes, Ricciardo sottolinea: “da qui al termine del campionato possono esserci situazioni in cui potremmo battere le Mercedes, innanzitutto a Singapore perchè è un circuito positivo per noi, e poi in occasione delle gare bagnate, che di solito appianano le differenze. Qui a Hockenheim faremo il possibile per stargli vicino, può succedere di tutto. Sarebbe bello batterli con loro in pista e non come a Barcellona. Per adesso, noi siamo vicini alla ferrari, e son terzo nella classifica piloti questo è positivo e spero di continuare così. La battuta di Verstappen a Budapest? Sono impressionato di quanto veloce vada sua nonna, dev’essere davvero brava“.