Venerdi 2 Dicembre

F1 – Ordini di scuderia in casa Red Bull, Verstappen rivela: “mi hanno detto di non superare Ricciardo”

LaPresse/Photo4

Dopo il terzo posto conquistato al Gp di Germania, Verstappen rivela che la Red Bull lo ha costretto a non superare Ricciardo

Si decide alla partenza il Gp di Germania, è la prima curva del circuito di Hockenheim a decretare il vincitore dell’ultima gara di Formula 1 prima delle vacanze estive. Lewis Hamilton domina in lungo e in largo l’appuntamento tedesco, allungando in maniera considerevole su Nico Rosberg nella classifica piloti.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Sono le due Red Bull di Ricciardo e Verstappen a salire sul podio insieme al campione del mondo, mentre il tedesco della Mercedes deve accontentarsi del quarto posto. “Credo che in generale sia stata una bella gara – commenta Verstappen ai microfoni di Sky Sport – potevamo lottare per il secondo posto però comunque è importante il doppio podio per il team. Io e Daniel abbiamo un ottimo rapporto per questo l’ho lasciato passare, dal momento che andava molto più veloce di me con le supersoft. Dopodichè, è stata una gara positiva, siamo stati più veloci delle Ferrari e abbiamo dato filo da torcere alle Mercedes: non è andata male. Il sorpasso alla prima curva non era pianificato, ci ho provato e ha funzionato. Ho lasciato passare Daniel perchè eravamo su strategie diverse, gli ho dato la posizione, poi dopo l’ultmo pit stop gli son tornato dietro ma il team mi ha detto di alzare il piede dall’acceleratore“.