Martedi 6 Dicembre

F1, l’ira di Niki Lauda su Rosberg ed Hamilton: “mai più un episodio del genere”

LaPresse

Dopo il contatto avvenuto in Austria, Niki Lauda bacchetta Rosberg ed Hamilton, intimando ai piloti di non commettere più quelle leggerezze

Dopo l’affondo di Toto Wolff che non ha risparmiato i suoi due piloti, anche Niki Lauda esprime la sua amarezza per quanto accaduto durante l’ultimo giro del Gp d’Austria, quando Rosberg ed Hamilton sono venuti a contatto tra di loro.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Un episodio spiacevole che ha scatenato l’ira del presidente non esecutivo della Mercedes, apparso alquanto deluso dal comportamento dei due piloti. “È stato un incidente e Nico aveva problemi ai freni, siamo d’accordo – spiega Lauda – ma non sarebbe dovuto succedere. Dobbiamo parlare con entrambi e fare in modo che arrivino i risultati migliori senza che si danneggino tra di loro. Per noi non fa differenza chi vincerà, hanno libertà di sfidarsi, ma non possiamo permetterci di perdere un secondo posto quando ce l’abbiamo praticamente in mano”. Infine, sui fischi a Hamilton arrivati ieri durante la premiazione: “la gente forse non ha visto che è successo tutto per un problema di Nico, ha frenato tardi ed è andato largo”.