Venerdi 2 Dicembre

F1, Lewis Hamilton ‘vicino’ alla… penalizzazione: in Austria ecco la quinta power unit

LaPresse/PA

Per il Gp d’Austria, la Mercedes ha deciso di utilizzare due nuove power unit sia per Rosberg che per Hamilton: per il britannico è la quinta della stagione, alla prossima scatta la penalizzazione

In attesa che il Red Bull Ring accolga le monoposto in pista per la prima sessione di prove libere, sono già molti i colpi di scena saltati fuori nel giovedì austriaco, vigilia del week-end che conduce al Gp d’Austria.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Dopo la penalizzazione inflitta a Sebastian Vettel per aver sostituito il cambio, ecco arrivare anche la notizia che le due Mercedes utilizzeranno per questa gara due power unit nuove. Se Nico Rosberg farà ricorso alla terza unità completa, diverso è il discorso per Lewis Hamilton che attingerà al quinto turbo compressore e alla quinta MGU-H oltre che alla quarta centralina e alla quarta batteria. “In questo fine settimana potrò contare su un motore fresco – le parole del campione del mondo in carica riportate da Motorsport.com – e così, forse, avrò almeno una gara in cui non avrò problemi, anche se è facile prevedere che per concludere la stagione, probabilmente, ci vorranno anche il sesto e il settimo motore.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Di sicuro non è facile la mia situazione, ma devo affrontarla per come è: certo non è bello sedersi al tavolo e vedere che degli otto piloti Mercedes tutti stanno rispettando i piani previsti tranne me. L’unica soluzione sarebbe quella di introdurre la sesta power unit su un circuito in cui gli effetti di un’eventuale penalizzazione vengano parzialmente azzerati: “cercheremo di considerare un circuito dove potrei essere in grado di rimontare. Magari potrei arrivare dietro a Nico e limitare i danni. Non voglio rinunciare alla battaglia per il titolo, lotterò fino alla fine”.