Giovedi 8 Dicembre

F1, Lauda sul contatto Rosberg-Hamilton: “lottare va bene, ma non così”

LaPresse/Photo4

Niki Lauda non apprezza il comportamento dei piloti Mercedes in pista

E’ iniziato un nuovo week end di sfide: i campioni della F1 sono tornati in pista ieri, a Silverstone, per la prima giornata di prove libere, dominate da Lewis Hamilton. Oggi è invece il turno delle qualifiche: riusciranno le Ferrari a migliorarsi e dare del filo da torcere alle Mercedes e alle Red Bull che stanno facendo bene in questi giorni in Inghilterra.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

A tenere banco è però ancora il contatto tra Nico Rosberg e Lewis Hamilton della scorsa settimana in Austria. Il presidente non esecutivo della Mercedes ha detto la sua, spiegando di non aver fatto parte della riunione con i due piloti e spiegando il suo disaccordo col loro comportamento: “non c’ero al meeting coi piloti perché il capo operativo è Toto, ma sono d’accordo con lui. I piloti sono liberi di lottare tra loro ma non di fare incidenti. Ho vinto 3 titoli senza alcun contatto e quando non potevo vincere mi accontentavo”, ha infatti dichiarato Niki Lauda come riportato da La Gazzetta dello Sport.

L’austriaco ha poi nuovamente spiegato che le sue dichiarazioni della scorsa settimana sulo spogliatoio di Hamilton a Baku erano scherzose, anche se il giornalista svizzero Benoit non sembra pensarla allo stesso modo. Sapremo mai la verità? Probabilmente no! Accontentiamoci di assistere allo spettacolo vero, quello che si disputa ogni domenica in pista.