Mercoledi 7 Dicembre

F1, la pioggia fa un favore alla Mercedes: le frecce d’argento iniziano la domenica con il sorriso

LaPresse/Photo4

La pioggia che sta cadendo sul Red Bull Ring aiuta le Mercedes, che in caso di gara asciutta avrebbero dovuto anticipare la sosta rispetto alle rivali

Dopo le Qualifiche di ieri, e le attente valutazioni compiute sulle proprie monoposto e su quelle delle avversarie, le scuderie di Formula 1 si apprestano a tuffarsi nelle emozioni del Gp d’Austria, che scatterà alle ore 14.

Lapresse

Lapresse

Nella mattinata di oggi, arrivano ottime notizie per la Mercedes, alquanto preoccupata dopo le Qualifiche andate ieri in scena. A turbare i pensieri del team di Brackley non è stata certamente la pole di Hamilton, bensì il fatto che quest’oggi il britannico e Rosberg avrebbero dovuto partire con  le gomme Ultrasoft, mentre i piloti Ferrari e quelli Red Bull avrebbero utilizzato al via le Supersoft, impostando la corsa con una tattica diversa da quella delle frecce d’argento. La pioggia arrivata però questa mattina sul circuito di Spielberg ha rovinato i piani delle concorrenti, facendo un favore alle Mercedes che, oltre alla propria superiorità, può far conto anche su una buona dose di fortuna.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

In caso di gara asciutta avremmo visto una Mercedes che, molto probabilmente, sarebbe stata costretta ad anticipare la prima sosta, permettendo a Ferrari e Red Bull Racing di allungare il primo stint. Situazioni che sembrano scongiurate dall’acquazzone che sta insistendo sul Red Bull Ring, utile alla Mercedes per mettere un ulteriore mattoncino per la propria vittoria. “Ieri ho imparato molto dalle difficoltà – commenta Hamilton ho capito che ci sono diversi cambiamenti che posso fare nel mio stile di guida per far durare le gomme più a lungo. Se il cielo si dovesse aprire saprò come comportarmi, tanto più che il mio principale concorrente, che è Nico, si trova nelle mie stesse condizioni”.