Martedi 6 Dicembre

F1 – King Hamilton a Silverstone, Rosberg si inchina ancora! Quanta sofferenza per le Ferrari

LaPresse/Photo4

A Silverstone comanda Lewis Hamilton che, con una prestazione perfetta, si mette in tasca la quarta vittoria in Gran Bretagna

Dopo due giorni di incidenti, sorpassi, giri veloci e polemiche, è il momento di tuffarsi nelle emozioni del Gp di Silverstone, pronto a regalare spettacolo e colpi di scena a non finire.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Diluvia sul tracciato inglese, accontentate le richieste di molti piloti che, per sparigliare le carte in tavola, hanno sperato fino all’ultimo in un’acquazzone prontamente presentatosi. Per questo motivo Charlie Whiting ha deciso di far partire le monoposto in regime di Safety Car, annullando completamente le emozioni della partenza. Cinque giri dietro la macchina di sicurezza, quasi investita da Lewis Hamilton, e poi via al vero e proprio Gp di Silverstone, con le due Mercedes che scappano via in testa. Max Verstappen non ci sta e corre a riprendere Nico Rosberg mentre la pista inizia ad asciugarsi. Il pilota olandese si avvicina sempre di più al collega tedesco fino a sottrargli la seconda posizione con un sorpasso davvero pazzesco.

verstappen Le Ferrari rimangono nelle retrovie, Raikkonen naviga al sesto posto mentre Vettel sgomita ai margini della zona punti, subendo anche una penalizzazione di 5 secondi per un poco chiaro sorpasso su Massa. Nel finale, Rosberg si riprende la posizione su Verstappen e va alla caccia di Hamilton, prima di subire un problema al cambio che la Mercedes, violando il regolamento, risolve con un team radio. Per Rosberg arriva l’investigazione, il compagno di squadra, intanto, gestisce al meglio il vantaggio fino al traguardo. Per Hamilton è la quarta vittoria in Gran Bretagna, con questo successo Lewis diventa uno dei britannici più vincenti a Silverstone, entrando di diritto nella storia della Formula 1.