Martedi 6 Dicembre

F1, interviene lo Strategy Group: ecco le nuove regole su team radio e start con Safety Car

Lapresse / Actionpress

Lo Strategy Group riunitosi a Ginevra ha liberalizzato i team radio, tranne nel giro di formazione, e ha modificato la partenza in regime di Safety Car

Mentre il week-end di Hockenheim è pronto a partire con la prima sessione di prove libere, emergono importanti novità regolamentari dallo Strategy Group andato in scena nella serata di ieri a Ginevra.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Una riunione rivelatasi fondamentale per il futuro della Formula 1 che, già dalle prossime settimane, potrebbe subire forti scossoni normativi. La commissione riunitasi in Svizzera, infatti, ha deciso di liberalizzare sia le comunicazioni via radio, che tanto hanno fatto discutere negli ultimi giorni, sia il superamento dei limiti delle piste contraddistinte dalla linea bianca continua. Lo Strategy Group introdurrà con effetto immediato queste importanti novità, vietando il team radio solo ed esclusivamente nel giro di ricognizione, per evitare che dai box arrivino precise comunicazioni prima della partenza. Infine, modifiche significative si registrano anche per quanto riguarda lo start in regime di Safety Car. Secondo le nuove disposizioni, quando la vettura di sicurezza farà ritorno ai box, i piloti di schiereranno sulla griglia di partenza preparandosi ad una partenza tradizionale, come al termine di un normale giro di formazione. La strada sembra essere tracciata, la Formula 1 è pronta nuovamente a cambiare in corsa, questa volta però, quella intrapresa, sembra essere la strada giusta.