Martedi 6 Dicembre

F1, impazza il mercato piloti: trattative serrate e contatti clamorosi nel paddock

LaPresse/Photo4

I top team hanno già delineato le proprie coppie in vista della prossima stagione, il mercato piloti però non dorme mai e sono le scuderie di fascia medio-bassa ad animare le trattative

MERCATO PILOTI – Dopo il rinnovo di Kimi Raikkonen arrivato nella giornata di ieri, anche la Ferrari ha messo fine a tutte le voci di mercato che impazzavano riguardo il secondo sedile della ‘rossa’, per il quale si erano individuati numerosi profili.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

A meno di clamorosi colpi di scena, dunque, la situazione per i tre top team sembra essersi delineata, mentre resta in alto mare quella per le scuderia di fascia medio-bassa. Rimane avvolto nel mistero il futuro della Williams che continua a tenere sulle spine sia Felipe Massa che Valtteri Bottas. Il finlandese sembra avere più chances  di conferma del brasiliano, il quale potrebbe essere sostituito da Jenson Button, in uscita dalla McLaren-Honda. La scuderia britannica, infatti, avrebbe tutta l’intenzione di promuovere Stoffel Vandoorne in vista della prossima stagione, per non perdere l’opzione sul ragazzo, vanificando l’investimento che la McLaren ha fatto su di lui a partire dal 2012.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

In Toro Rosso sembra essere sempre più probabile la conferma di Daniil Kvyat, soprattutto alla luce di sue differenti situazioni: la stagione altalenante di Pierre Gasly in GP2 e la mancanza di concrete alternative. In Sauber, infine, Marcus Ericsson esulta dopo l’acquisizione della squadra da parte del suo sponsor Tetra Pak, vicenda che spalanca le porte ad una sua conferma. Al suo fianco potrebbe restare Felipe Nasr, ma sul futuro del brasiliano campeggia un bel punto interrogativo.