Venerdi 9 Dicembre

F1, il vice presidente della Regione Lombardia attacca Ecclestone: “prima di parlare si informi”

Fabrizio Sala smentisce le parole di Ecclestone, secondo le quali sarebbe difficile confermare Monza a causa di un problema politico

Dispiace che Ecclestone dica che gli ostacoli per il rinnovo della concessione con l’autodromo di Monza siano frutto di un ‘problema politico‘. Regione ha già fatto la sua parte.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Solo alla fine dello scorso mese di maggio, ha confermato lo stanziamento di 5 milioni di euro all’anno necessari per chiudere il contratto. Ci fa piacere che anche il presidente dell’Aci Sticchi Damiani, che sta portando avanti la trattativa e che condivide l’obiettivo di rinnovare per Monza, abbia chiarito che non esiste alcun problema di natura politica e che la prossima settimana presenterà una offerta vincolante da inviare alla Fom. Ci auguriamo dunque che si giunga a una conclusione in tempi rapidi. Il Gran Premio d’Italia è Monza e fa parte della nostra tradizione non possiamo permettere che vada via“. Lo ha detto il vice presidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala in seguito alle dichiarazioni del patron della Formula 1, Bernie Ecclestone, secondo le quali sarebbe difficile confermare Monza come sede del Gp d’Italia a causa della presenza di un ‘problema politico’. (ITALPRESS).