Domenica 11 Dicembre

F1, i commissari prendono di mira Rosberg: Nico è sotto inchiesta a Silverstone!

LaPresse/Photo4

Durante la Q1 delle Qualifiche di Silverstone, Nico Rosberg avrebbe infranto il tempo massimo tra le due linee di safety car

Resta ancora sub judice il secondo posto di Nico Rosberg sulla griglia di partenza del Gp di Silverstone. Il tedesco, infatti, sarebbe sotto la lente di ingrandimento dei commissari di gara che hanno aperto un’indagine nei confronti del pilota Mercedes, reo di  aver violato l’articolo 27.5 del regolamento sportivo di Formula 1.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

La norma sottolinea che la violazione si ha quando avviene “il superamento del tempo massimo stabilito dalla FIA tra la linea di Safety Car dopo l’uscita dei box e la linea di Safety Car prima della ingresso pit alle ore 13.05 “. Charlie Whiting aveva reso noto ieri sera alle squadre che il massimo tempo concesso fra le due linee era di 1’45″0. Secondo i commissari, invece, Rosberg dopo aver fatto un tempo di 1’30″724 ha impiegato 2’26″444 per percorrere la tornata successiva. Insomma è andato troppo lento ed è stato considerato un pericolo per tutti gli altri in pista. Il tedesco adesso rischia una penalizzazione in griglia, una reprimenda o una multa, motivo per il quale ancora non si ha la certezza che il pilota della Mercedes possa domani scattare dalla prima fila.