Sabato 10 Dicembre

F1: Hamilton re d’Ungheria, il pilota Mercedes nuovo leader mondiale

LaPresse/Photo4

Lewis Hamilton comanda in Ungheria, Rosberg insegue, le Red Bull si confermano competitive e le Ferrari si risollevano senza però riuscire ad ottenere buoni risultati

E’ andato in scena oggi il penultimo appuntamento di F1 prima della pausa estiva. I campioni delle quattro ruote sono saliti oggi a bordo delle loro monoposto per il Gran Premio d’Ungheria. Alla partenza Lewis Hamilton è subito andato a prendersi il primo posto, seguito dal suo compagno di squadra e dalle Red Bull di Ricciardo e Verstappen. Le Ferrari in un primo momento sono rimaste in ombra, ma poi, piano piano, si sono avvicinate ai migliori: Raikkonen ha iniziato a superare uno a uno i suoi rivali e a portarsi dal quattrodicesimo posto al quinto, Vettel invece è riuscito a migliorare di una posizione e rimanere stabile al quarto posto per gran parte della gara.

 LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Le Mercedes si sono dimostrate ancora una volta le più veloci, le Red Bull hanno continuato a lanciare segnali positivi dicendo ai loro rivali ‘ehi! Ci siamo anche noi!’, le Ferrari sono riusciti a risollevarsi un po’ dalle recenti delusioni. Raikkonen ce la mette tutta, riuscendo ad essere protagonista di un bel duello col pilota della Red Bull Max Verstappen, Vettel sul finale cerca di “rubare” il terzo posto a Ricciardo. I due ferraristi però non ce la fanno e devono accontentarsi del quarto e sesto posto: le Red Bull hanno nuovamente messo in difficoltà la “Rossa”.

All’Hungaroring vince Hamilton, che va così a prendersi la vetta della classifica mondiale, seguito dal suo compagno di squadra Rosberg e da Daniel Ricciardo.