Mercoledi 7 Dicembre

F1 – Ferrari, Mercedes e Red Bull inferocite con Whiting: nel paddock scoppia l’ennesima polemica

LaPresse/Photo4

Arrivabene, Wolff e Horner hanno bussato alla porta di Ecclestone per lamentarsi dell’operato di Whiting: ecco perchè!

L’ira dei top team si abbatte su Charlie Whiting dopo la seconda sessione di prove libere andata in scena oggi sul circuito di HockenheimMaurizio Arrivabene, Toto Wolff e Christian Horner hanno bussato questo pomeriggio alla porta dell’ufficio di Bernie Ecclestone per lamentarsi dell’operato di Charlie Whiting, ancora una volta al centro delle polemiche.

Charlie WhitingI team principal di Ferrari, Mercedes e Red Bull non hanno gradito la comunicazione del direttore di gara che, poco prima delle FP2, ha reso noto alle scuderie che, in prossimità della curva 1, non avrebbe accettato il non rispetto del limite della pista, dal momento che un pilota nella prima sessione aveva superato la linea bianca con le quattro ruote per ben quattordici volte ed erano stati contati addirittura 93 superamenti dei vincoli. Sulla base di questa decisione, Whiting ha anche fatto sapere che avrebbe segnalato al collegio dei commissari i piloti che avrebbero infranto per tre volte il limite della pista. “Non ci siamo proprio per niente – ha spiegato Maurizio Arrivabeneavevamo discusso ieri che avremmo provato a fare una sorta di weekend “selvaggio” visto che siamo su una pista con le vie di fuga adeguate e, invece, tutti i superamenti della linea bianca sono stati segnalati come se non si fosse convenuto niente. A questo punto andiamo da Bernie…”.