Venerdi 9 Dicembre

F1, dolci ricordi per Vettel a Budapest: il pilota tedesco prepara la svolta ‘ungherese’

LaPresse/Photo4

Solo dodici mesi fa Sebastian Vettel vinceva sul circuito dell’Hungaroring, per il pilota tedesco è arrivato il momento di riportare la Ferrari sul gradino più alto del podio

Una stagione deludente che regala tante amarezze e pochissimi sorrisi. Il 2016 di Sebastian Vettel continua ad essere decisamente al di sotto delle aspettative del tedesco, che mai si sarebbe immaginato di ritrovarsi, dopo 10 Gran Premi, senza una vittoria e al quinto posto nella classifica iridata a causa di una Ferrari che fa le bizze.

 LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il prossimo appuntamento dell’Hungaroring dovrà segnare il punto di svolta della stagione di Vettel, vincitore proprio in Ungheria solo 12 mesi fa: “ho un bel ricordo di Budapest 2015, della vittoria conquistata dopo una partenza fantastica. Penso sia un bel posto, è pieno di fan, molti dei quali parlano il tedesco perché vengono dall’Austria e dalla Germania, ma anche di ungheresi entusiasti di ospitare la Formula 1 nella loro città. Il tracciato è molto corto e spesso viene chiamato ‘la Monaco dei circuiti permanenti’. Mancano i muri ma ci sono molte curve, un lungo rettilineo e a seguire una serie di curve che non lasciano molto tempo fra l’una e l’altra. Fisicamente per noi piloti è una grande sfida, di solito fa molto caldo e l’asfalto è irregolare, ma nel complesso è un posto dove amiamo correre“.