Mercoledi 7 Dicembre

F1, chiuso il caso Rosberg: ecco la decisione dei commissari di gara

LaPresse/Photo4

I commissari di gara hanno deciso di non punire Nico Rosberg per aver infranto il tempo massimo tra le due linee di safety car

Sospiro di sollievo per Nico Rosberg dopo le Qualifiche del Gp di Silverstone. Il pilota tedesco era stato messo sotto inchiesta per aver violato l’articolo 27.5 del regolamento sportivo di Formula 1.

 LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

La norma sottolinea che la violazione si ha quando avviene “il superamento del tempo massimo stabilito dalla FIA tra la linea di Safety Car dopo l’uscita dei box e la linea di Safety Car prima della ingresso pit alle ore 13.05 “. Tuttavia ha prevalso la logica, con il collegio dei commissari che ha deciso di non intraprendere alcuna azione contro il pilota tedesco che partirà, dunque, in prima fila nel Gp di Gran Bretagna che scatterà domani alle ore 14. Sembra essere bastato, dunque, solo un warning nei confronti di Rosberg che, adesso, può concentrarsi solo sulla sfida con Lewis Hamilton, un duello che domani potrà dire molto sul prosieguo del Mondiale di F1.

LEGGI ANCHE —> F1, i commissari prendono di mira Rosberg: Nico è sotto inchiesta a Silverstone!