Mercoledi 7 Dicembre

F1, Alonso si scaglia contro la McLaren: che schiaffo al proprio team

LaPresse/Photo4

Dopo essere uscito in Q2, Fernando Alonso bacchetta la McLaren per non aver montato le gomme nuove in qualifica

Qualifiche bagnate, Qualifiche fortunate, solo per Lewis Hamilton però, perchè è il britannico a prendersi la pole davanti al compagno di squadra Nico Rosberg e a Nico Hulkenberg.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Si tratta del sesto timbro stagionale per il britannico che, domani, avrà affianco la Force India del pilota tedesco che usufruirà della penalizzazione inflitta a Rosberg per salire in prima fila. Terzo sarà Jenson Button con la McLaren-Honda mentre in quarta posizione ecco la Ferrari di Kimi Raikkonen, abile a sfruttare la penalità inflitta a Vettel che, invece, partirà nono. Rosso di rabbia, invece, è Fernando Alonso che, intervenuto ai microfoni di Sky Sport, si scaglia contro la sua scuderia: “non abbiamo fatto una bella qualifica, non abbiamo tirato fuori tutto il nostro potenziale. Di solito si montano in qualifica le gomme nuove ma noi non so perchè non l’abbiamo fatto, abbiamo messo prima quelle usate e poi, quando ha iniziato a piovere, abbiamo messo quelle nuove. I cordoli? Ci abbiamo perso un pezzo di alettone oggi, sicuramente i cordoli sono aggressivi però sono li per evitare di farci andare oltre il limite. E’ un errore dei piloti quando andiamo sui cordoli, dobbiamo essere meno aggressivi e salvaguardare le nostre monoposto“.