Sabato 3 Dicembre

Euro2016 – Veleno sulla Francia, dalla Germania accuse di doping: “ecco le prove”

LaPresse/ Fabio Ferrari

Dalla Germania clamorose accuse di dopig alla Francia dopo la semifinale di Euro2016: “Gurosan nello spogliatoio”

LaPresse/ Reuters

LaPresse/ Reuters

Accuse di doping alla Francia – Una scatola di ‘Guronsan’ rinvenuta nello spogliatoio della Francia subito dopo la semifinale vinta contro la Germania nel corso dell’ultimo campionato Europeo. A rendere pubblico il ritrovamento del medicinale è stato un cronista tedesco, a cui ha fatto subito seguito la campagna di stampa lanciata dalla ‘Bild’: secondo i tedeschi si tratterebbe di una prova inconfutabile di come i Blues si sarebbero dopati per sconfiggere Ozil e compagni.

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Accuse di doping alla Francia – Ma, nonostante le accuse contro la Nazionale francese, qualcosa non torna. L’agenzia mondiale antidoping non classifica il ‘Gurosan’ come doping, ma l’esperto in sostanze illegali Fritz Sörgel, contattato dalla Bild, la pensa in maniera diversa: “secondo quanto stabilito dall’agenzia antidoping mondiale qualsiasi prodotto che serva ad avere vantaggi sui rivali e che non sia dipendente dalla forza del proprio corpo è doping. Il Guronsan per me è doping: aumenta le performances grazie alla caffeina che rende più veloce la reattività atletica”.