Domenica 4 Dicembre

Euro2016 – Germania, l’arte del (non) saper perdere: da Neuer bordata alla Francia

LaPresse/ Fabio Ferrari

Dopo la sconfitta di ieri, in casa Germania è partito il tiro al bersaglio contro la Francia: dopo Low, è il turno di Neuer

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Germania, Neuer ‘contro’ la Francia – Vincere è un’arte. Perdere lo dovrebbe essere anche. Che, sia chiaro, non vuol dire alimentare la cultura della sconfitta come in molti potrebbero pensare, bensì riconoscere il valore degli avversari e complimentarsi con chi, in campo, ha avuto la meglio. Un’arte che la Germania non sembra proprio avere nelle proprie corde. E dopo la ‘rosicata’ di Joachim Low, ct tedesco, all’indomani della sconfitta in semifinale contro Griezmann e compagni, il portiere della Germania Neuer non risparmia una vera e propria bordata alla Francia.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Germania, Neuer ‘contro’ la Francia – Il numero uno del Bayer Monaco ha commentato così, dalla pagine di Kicker, la sconfitta di ieri della sua Nazionale: “abbiamo creato tanto ma non siamo stati in grado di concretizzare. E’ questo un problema che abbiamo avuto nel corso del torneo. Il nostro atteggiamento ed il carattere sono stati ottimi. Abbiamo sempre provato a fare la partita, a dominare. In semifinale, contro i padroni di casa, siamo stati noi a prendere campo. Se avessimo giocato noi come la Francia in casa nostra, tutto lo stadio ci avrebbe fischiato. Non torniamo a casa dopo una brutta partita, abbiamo fatto bene e in molti avrebbero preferito vedere la Germania in finale”. Convinto Neuer, contenti tutti.

Leggi anche –> Germania sconfitta, Low ‘rosica’: attacco alla Francia