Domenica 4 Dicembre

Euro 2016 – Infortunio Vertonghen, il Belgio perde i pezzi! Dettagli e tempi di recupero

LaPresse/PA/Adam Davy

L’infortunio di Vertonghen non fa dormire sogni tranquilli al Belgio: ecco tutti i dettagli e i tempi di recupero

LaPresse

LaPresse

Euro 2016, infortunio Vertonghen, le dinamiche – C’è grande preoccupazione in casa Belgio per l’infortunio di Vertonghen, il forte difensore del Tottenham che durante l’allenamento tentanto di calciare un pallone ha rimediato una distorsione alla caviglia. L’allenatore del Belgio, Mark Wilmots ha spiegato le dinamiche dell’infortunio: “Vertonghen a fine allenamento ha provato a calciare un pallone con il piede destro e il sinistro è rimasto bloccato e gli si è girato. Sarà fuori per il resto del torneo. È uno di quei momenti in cui il destino entra in gioco e c’è poco da fare. È una battuta d’arresto per lui e per noi“. Parole amare, quelle riportate dal “Corriere dello Sport”.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Euro 2016, infortunio Vertonghen, il parere medico – Intervistato ai microfoni di Sportfair, il noto posturologo di Reggio Calabria, il dottor Emanuele Condò, ha fornito nel dettaglio il suo parere sull’infortunio: “la distorsione alla caviglia in eversione (piede inclinato verso l’esterno) è una sollecitazione patologica a carico del legamento deltoideo e della capsula articolare in seguito alla posizione non corretta del piede rispetto alla gamba durante la sollecitazione meccanica. Il dolore si manifesta subito dopo il trauma dove prevasle una sintomatologia algica, segni infiammatori e insufficienza funzionale”.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

In merito ai tempi di recupero, il dottor Condò non ha usato mezzi termini: “il trattamento iniziale prevede ghiaccio, l’elevazione, la compressione, il riposo seguito da un programma di riabilitazione. L’attività sportiva dovrà essere limitata per un periodo di 6-8 settimane“. Per Vertonghen quindi, l’Europeo finisce qui.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Euro2016, infortunio Vertonghen, le scelte di Wilmots – Difesa belga falcidiata dagli infortuni: prima capitan Kompany nemmeno convocato, poi Angels, adesso il ko di Vertonghen in contemporanea con la squalifica di Vermaelen. È una vera e propria emergenza visto che il centrale del Tottenham giocava per giunta adattato come terzino. Sulla sinistra, Wilmots adesso dovrà affidarsi al giovane Jordan Lukaku fratello del bomber Romelu.