Mercoledi 7 Dicembre

DoNotPay, arriva l’app per contestare le multe

Uno studente americano ha realizzato una rivoluzionaria app che permette di avviare una contestazione relativa ad una multa ritenuta ingiusta

Prende l’evocativo nome di DoNotPay la rivoluzionaria applicazione per smartphone che permette agli automobilisti di avviare una contestazione relativa a multe ritenute ingiuste o errate. La geniale app è stata  realizzata da uno studente 19enne americano e poco dopo il suo debutto ha già riscosso un incredibile successo in grandi città come Londra e New York.AUTOVELOX

 DoNotPay mette a disposizione degli utenti un avvocato virtuale a cui ci si può rivolgere per avere un aiuto concreto nei confronti dell’iter burocratico da seguire per la contestazione della sanzione. Dopo aver inserito i dati relativi alla multa, l’app elabora le informazioni e le trasforma nell’appello che verrà presentato agli organai preposti.

tratta di un avvocato virtuale che, porgendo specifiche domande all’utente, lo guida attraverso l’iter burocratico per l’impugnazione della multa. Su 250mila casi affrontati con l’aiuto di DoNotPay ben 160mila hanno avuto un esito positivo, ovvero nel 64% del totale.