Giovedi 8 Dicembre

Da Ibrahimovic a Mourinho, Rooney show e rivelazione: “ecco cosa farò da grande”

LaPresse/Xinhua

A tutto Wayne Rooney, l’attaccante del Manchester United  attende Ibrahimovic e svela di voler fare l’allenatore in futuro

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Non vedo l’ora di giocare con Ibrahimovic”. Wayne Rooney non sta nella pelle. Il 35enne svedese si sta godendo gli ultimi giorni di vacanza post Europei e da giovedi’ dovrebbe unirsi ai suoi nuovi compagni col possibile debutto in amichevole col Galatasaray, sabato, a Goteborg. “Penso che sia stato uno dei migliori attaccanti del mondo negli ultimi dieci anni e ha sempre vinto dei trofei dovunque abbia giocato – sottolinea Rooney, che nei piani di Mourinho tornerà a giocare davanti – è un grande personaggio e non vedo l’ora di allenarmi con lui e magari comporre una bella coppia d’attacco per vincere insieme“. Positivo anche l’impatto con lo Special One.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

“Gli allenamenti sono stati duri e si capisce perché abbia vinto in tutte le squadre che ha allenato. E’ stato difficile lavorare al caldo della Cina ma è andata bene e sono ansioso di tornare in campo”. E per quanto riguarda il futuro più lontano, quando avrà deciso di appendere le scarpette al chiodo, Rooney non nasconde il desiderio di seguire le orme di altri grandi calciatori dello United, da Roy Keane a Gary Neville, passando per Ryan Giggs. “Mi piacerebbe fare l’allenatore una volta che avrò smesso di giocare – confessa – Magari un giorno un club mi darà una chance e potrei avere successo. Il calcio è quello che ho fatto per tutta la vita, sto già cominciando a studiare per il patentino e spero di aver completato tutto per quando mi ritirerò”. (ITALPRESS).