Sabato 3 Dicembre

Courmayeur Mont Blanc Skyrace: la prima vertical running by night sul Monte Bianco [FOTO]

Alla sua seconda edizione, l’X-BIONIC Courmayeur Mont Blanc Skyrace lancia il 5 agosto la prima competizione di vertical running in notturna sul Monte Bianco, lungo il percorso delle nuove funivie Skyway

L’imponente Monte Bianco che si staglia nell’oscurità, i ghiacciai più alti d’Europa che scintillano nella notte, al chiarore della luna e delle stelle: un’immagine estremamente suggestiva che attende i runner e il pubblico pronto a fare il tifo per loro in occasione della versione by night della X-BIONIC Courmayeur Mont Blanc Skyrace, che sarà lanciata il prossimo 5 agosto. La sfida notturna, alla luce delle lampade frontali, si affianca alla versione diurna della competizione, alla sua seconda edizione, che andrà in scena il 6 agosto. È l’occasione per ammirare il Monte Bianco in una veste inedita, grazie alla prima e unica apertura serale di Skyway.

11880492_1653977251515462_2275099611052338368_nCourmayeur, già capitale del trail – qui si svolgono competizioni di fama mondiale come l’UTMB® (Ultra-Trail du Mont Blanc) e il Tor des Géants – ospiterà quindi una nuova gara, inserita, come la sua “sorella maggiore” diurna, all’interno del Tour Trail Valle dAosta, tra le principali sfide verticali. Un richiamo irresistibile per gli appassionati di vertical running e per i migliori atleti internazionali della specialità, che avranno l’occasione di attraversare i paesaggi selvaggi ed estremamente vari del Monte Bianco.

11822708_1653908628188991_7696421457240981778_nI corridori seguiranno, idealmente, il percorso di Skyway Monte Bianco, la nuova avveniristica funivia che unisce Courmayeur al punto più alto di osservazione del Monte Bianco, punta Helbronner, 3.466 metri. Nella versione by night (7 km) partiranno da Courmayeur (1.224 metri) alle ore 21.00 e arriveranno, entro le ore 23.30, alla stazione del Pavillon du Mont Frety, a 2.200 metri di altitudine; nella versione diurna (11 km) partiranno da Courmayeur alle ore 8.00 di mattina del 6 agosto e raggiungeranno entro le 12.30 Punta Helbronner, quota 3.466 metri, dove si trova l’omonima stazione di arrivo dell’impianto.

11866368_1653908418189012_8223437416225372658_nA rendere eccezionale questa sfida è la meta da raggiungere, la terrazza circolare dei ghiacciai, in cima alla stazione Punta Helbronner, 3466 metri. Un punto di osservazione che offre un panorama senza eguali: la vista spazia a 360° sulla catena del Monte Bianco, e abbraccia con un solo sguardo gli altri 4000 delle Alpi, il Cervino, il Monte Rosa, il Gran Paradiso. Durante la gara il pubblico potrà ammirare la corsa a bordo delle cabine e dalle stazioni del Pavillon e di Punta Helbronner.