Domenica 11 Dicembre

Cosa vuol dire preparasi alle Olimpiadi: ecco il VIDEO che racconta i sacrifici e le rinunce degli atleti

La Gillette per le Olimpiadi di Rio2016 ha realizzato un video che racconta cosa vuol dire per gli atleti preparasi ai Giochi Olimpici: “Perfect Isn’t’ Pretty”, perchè rinunce e sacrifici sono all’ordine del giorno 

A meno di un mese dalla cerimonia di apertura di Rio 2016, debutta oggi il video Perfect Isn’t’ Pretty, elemento centrale della campagna di Gillette – marchio leader nel mondo nella rasatura maschile – per i Giochi Olimpici.

Scegliendo come protagonisti gli ambasciatori internazionali dello sport Neymar Jr. (Calcio, Brasile), Ashton Eaton (Atletica leggera – Decathlon, USA), Ning Zetao (Nuoto – Stile Libero, Cina) e Andy Tennant (Ciclismo – Inseguimento a squadre, Gran Bretagna), Gillette, con il video Perfect Isn’t Pretty, punta i riflettori sulle rinunce e sui sacrifici compiuti dagli atleti durante il loro percorso di avvicinamento alle Olimpiadi. Per trasmettere il concetto di Perfect Isn’t Pretty, Gillette ha deciso di porre l’accento proprio sulle ardue sfide quotidiane che gli atleti devono affrontare – dal perdurante dolore fisico alle ripercussioni sulla propria vita privata – per raggiungere la perfezione.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Le persone hanno difficoltà a comprendere quanta dedizione sia richiesta agli atleti per raggiungere la perfezione nel proprio sport e ottenere la massima precisione di esecuzione” afferma Neymar Jr.Ci impegniamo a perfezionare le nostre capacità con allenamenti costanti per raggiungere il traguardo: competere ai Giochi Olimpici. Ed è straordinario che Gillette abbia voluto evidenziare proprio questo aspetto del percorso atletico, cioè non tanto lo sfarzo e il glamour, ma ciò che realmente conta per conquistare il più importante palcoscenico sportivo al mondo. Sono onorato di essere uno dei protagonisti di un’iniziativa che mostra cosa accade veramente dietro le quinte del lungo percorso verso i Giochi Olimpici”.