Mercoledi 7 Dicembre

Ciclismo-Mondiale pista juniores: Letizia Paternoster regina iridata della corsa a punti

Comunicato FCI

Letizia Paternoster vince la medaglia d’oro nella corsa a punti ai Mondiali su pista juniores di Aigle, fantastico argento invece perla coppia Manzoni-Fidanza nella velocità olimpica

Non poteva esserci inizio migliore: si aprono, infatti, con due medaglie, oro a Letizia Paternoster nella corsa a punti e argento nella velocità olimpica con Manzoni e Fidanza, i campionati mondiali pista ad Aigle.

Comunicato FCI

Comunicato FCI

Miglior tempo in qualifica per il quartetto rosa primatista mondiale e campione europeo che domani lotterà contro il Canada. Anche gli azzurrini del quartetto accedono alle semifinali. A solo sedici anni, ne compie 17 il prossimo 22 luglio, ed è la nuova campionessa del mondo nella corsa a punti. Letizia Paternoster, l’azzurrina della val di Non, dopo aver conquistato tre titoli europei ai recenti campionati di Montichiari nello scratch, corsa a punti e nel quartetto rosa delle meraviglie (con Balsamo, Consonni e Stefani ha registrato anche il record del mondo), ha aggiunto una medaglia di valore al suo già ricco palmares: l’oro nella corsa a punti regalato all’Italia nella giornata di apertura dei Mondiali Juniores su pista ad Aigle. Gloria Manzoni e Martina Fidanza hanno accesso una meravigliosa sfida. Dopo aver registrato il miglior tempo nella velocità olimpica in 28.282,  e dando del filo da torcere all’Australia in qualifica, hanno conquistato la finale per l’oro contro un “mostro” come la Nuova Zelanda (secondo miglior tempo in qualifica 28.304). Eppure la finale è stata ancora più emozionate e combattuta: le azzurrine hanno dato tutto e hanno conquistato l’argento battute solo dalla Nuova Zelanda.