Giovedi 8 Dicembre

Caso Schwazer, Sandro Donati attacca: “quello nei confronti di Alex è uno stillicidio”

LaPresse/Fabio Cimaglia

Sandro Donati, allenatore di Alex Schwazer, confida nella nuova udienza fissata dal Tas per dimostrare l’innocenza del proprio campione

Nonostante il Tas di Losanna abbia deciso di rigettare la richiesta avanzata da Alex Schwazer per la sospensione dello stop per doping deciso dalla Federazione internazionale di atletica leggera, la speranza di volare a Rio non è svanita per il marciatore azzurro.

LaPresse/Claudia Fornari

LaPresse/Claudia Fornari

Il Tribunale arbitrale per lo sport ha voluto entrare nel merito della questione decidendo di fissare un’udienza per capire le effettive responsabilità dell’alto-atesino. “Noi siamo già pronti ad andare a Losanna per questa udienza urgente che ci ha concesso il Tribunale Arbitrale di Losanna” commenta all’Agi l’allenatore di Schwazer, Sandro Donati.Speriamo in una data abbastanza immediataE’ uno stillicidio ma quello che mi colpisce di più è la tenuta psicologica di Alex che è sempre rimasto tranquillo. Ecco perchè mi viene rabbia perchè certi vigliacchi lo hanno descritto un giovane dalla doppia personalità“.