Martedi 6 Dicembre

Caso Schwazer, Malagò speranzoso: “dobbiamo rispettare le regole”

LaPresse/Vincenzo Livieri

Giovanni Malagò  commenta la decisione del Tas sul caso Schwazer

Di ieri la notizia che il Tas ha rigettato la richiesta avanzata da Alex Schwazer per la sospensione dello stop per doping deciso dalla Federazione internazionale di atletica leggera. Il Tribunale arbitrale per lo sport però deciderà, prima delle Olimpiadi di Rio 2016, se la sanzione inflitta al marciatore altoatesino sia corretta o meno.

LaPresse/Vincenzo Livieri

LaPresse/Vincenzo Livieri

Mi risulta che il Tas abbia rigettato la sospensiva e voglia entrare urgentemente nel merito della questione. Mi sembra una cosa intelligente perchè, se avesse accettato la sospensiva, si rischiava di avere comunque una decisione sub judice. Nel giro di pochissimo tempo dovranno decidere perchè è chiaro che c’è un termine per l’iscrizione all’Olimpiade“, ha dichiarato Giovanni Malagò. “Una speranza in più? Io l’ho detto dal primo giorno. Noi dobbiamo rispettare le regole, poi ciascuno può giudicarle giuste o sbagliate ed è legittimato ad avere una propria opinione, ma da persone delle istituzioni e da funzionari pubblici non possiamo che fare questo“, ha aggiunto il Presidente del Coni.