Venerdi 2 Dicembre

Boxe, torna sul ring Luca Giacon al Principe di Milano

Dopo 1 anno, Luca Giacon torna a combattere contro Gyorgy Mizsei Jr al teatro Principe di Milano

poster del 21 luglio 2016Dopo oltre un anno di assenza dal ring, giovedì 21 luglio Luca Giacon tornerà in azione al teatro Principe di Milano sostenendo 8 riprese contro Gyorgy Mizsei Jr nel main event di una manifestazione organizzata dalla Principe Boxing Events, dalla Opi 2000 e dalla Opi Gym. L’italo-spagnolo è inattivo dal 21 marzo 2015, quando al teatro Principe ha battuto il belga Steve Jamoye per il vacante titolo Silver dei pesi superleggeri WBC. Dopo quella vittoria Giacon venne classificato numero 1 al mondo dal World Boxing Council. In questo momento non figura più in quella classifica a causa del lungo periodo di inattività, ma se vincerà contro Mizsei sarà nuovamente inserito ai primi posti. Professionista da quasi nove anni, il 28enne Luca Giacon ha combattuto 29 incontri: 27 vinti (23 prima del limite), 1 perso e 1 no-contest. E’ soprannominato “Black Mamba” ed ha vinto titoli in due categorie di peso. Nel 2011-2012 è stato campione dell’Unione Europea dei pesi leggeri. Nel 2014 ha vinto e difeso il titolo continentale dei pesi superleggeri WBA. Gyorgy Mizsei ha solo 22 anni, ma ha sostenuto 39 incontri con un bilancio di 22 vittorie (13 prima del limite) e 17 sconfitte. Nel 2014 ha superato ai punti Brunet Zamora per il titolo dell’Unione Europea dei pesi leggeri. In seguito ha perso contro tre avversari di altissimo livello: Emiliano Marsili (due volte), Derry Mathhews ed Anthony Crolla. L’ungherese non combatte dal dicembre scorso, ma non è un pugile da sottovalutare. Giacon dovrà essere al meglio contro di lui. Per questo motivo, siamo sicuri che la sfida del prossimo 21 luglio soddisferà l’esigente pubblico milanese.

Alessandro CherchiE’ la tredicesima manifestazione professionistica che organizzo al teatro Principe – spiega il presidente della PBE Alessandro Cherchi – e sono molto orgoglioso di aver portato in Italia e con continuità la formula della Broadway Boxing Series: una serie di eventi che permette ai pugili di talento di fare esperienza, di fronte al loro pubblico, contro avversari di buon livello. I milanesi ormai conoscono la qualità del nostro lavoro e sicuramente riempiranno il teatro anche giovedì 21 luglio. Il teatro di Viale Bligny 52 è ormai diventato la versione milanese del BB King Blues Club & Grill di Manhattan (a New York), un locale da 550 posti in cui si disputano da anni manifestazioni pugilistiche con i giovani più promettenti. Ogni tanto, si disputano anche titoli internazionali. Lo stesso abbiamo fatto al Principe, disputando tre titoli europei e un titolo Silver WBC.”

Matteo RondenaIl sottoclou offrirà cinque combattimenti di cui saranno protagonisti pugili molto noti a Milano e provincia: il peso massimo leggero Matteo Rondena, il peso medio Catalin Paraschiveanu, il peso supermedio Daniele Scardina e i pesi welter Maxim Prodan e Lilian Vataman. Combatterà per la prima volta in Italia Daniele Scardina (5-0), che ha debuttato oltreoceano disputando quattro match in Repubblica Dominicana e il quinto negli Stati Uniti. Scardina è di Rozzano (alle porte di Milano), si è formato tecnicamente alla Pugilistica Domino ed è quindi un volto noto agli addetti ai lavori milanesi. Al teatro Principe se la vedrà con il mestierante ungherese Gabor Zsalek (11-36-2) sui quattro round. Maxim Prodan (6 vittorie per knock out in altrettanti incontri) ha sempre entusiasmato il pubblico del teatro con la sua potenza. Il 21 luglio combatterà contro Mattia Scaccia (1-1) sulla distanza dei sei tempi. Matteo Rondena (5-2) affronterà l’ungherese Istvan Kun (5-7-1) sulle quattro riprese. Professionista dal dicembre 2014, Matteo ha combattuto solo al teatro Principe conquistando i tifosi. Catalin Paraschivenau (12-0) affronterà Marco Miano (3-0) sulle 8 riprese. Infine, Lilian Vataman (0-2) avrà la rivincita sulle sei riprese con Davide Calì (2-8), contro cui ha perso ai punti il 20 febbraio scorso. La serata inizierà alle 20 con due incontri dilettantistici: Andrea Sito contro Leonardo Faretina e Tommaso Filomeno contro Simone Carlin.

Salva