Lunedi 5 Dicembre

Boxe, Pacquiao non resiste: il pugile filippino torna sul ring

LaPresse

Manny Pacquiao non riesce a stare lontano dal ring: il pugile filippino tornerà a boxare

Il ritiro di Manny Pacquiao è durato appena qualche mese. Il promoter Bob Arum ha infatti annunciato a Espn.com il rientro sul ring del 37enne pugile filippino, dando l’appuntamento a Las Vegas in autunno (29 ottobre e 5 novembre le date in ballo). Da definire ancora l’avversario anche se Arum ha tenuto a precisare che non sarà Adrien Broner la cui richiesta d’ingaggio è stata ritenuta eccessiva. Pacquiao aveva annunciato di voler appendere i guantoni al chiodo lo scorso 9 aprile, subito dopo la vittoria ai punti con verdetto unanime su Timothy Bradley Jr., per concentrarsi sulla sua carriera politica.

LaPresse

LaPresse

Ma nonostante l’elezione a senatore nelle Filippine, il pugile ha deciso di tornare a combattere “compatibilmente coi suoi impegni politici – ha precisato Arum – Avevamo abbozzato la data del 15 ottobre a Mandalay Bay ma non era possibile perchè in quella settimana è impegnato in Parlamento. Ora stiamo guardando al 29 ottobre o al 5 novembre e dobbiamo verificare la disponibilita’ di una sede a Las Vegas“.

LaPresse

LaPresse

In corsa la MGM Grand Garden Arena, il Mandalay Bay Events Center la T-Mobile Arena con la prima in pole. Michael Koncz, consulente di Pacquiao, conferma le intenzioni dell’ex campione del mondo in otto diverse categorie di peso: “la boxe gli manca, gli mancano gli allenamenti, la palestra. Quando si allena è come se si rilassasse, cambia umore, è in un’isola felice. Per questo sto lavorando con Bob e Manny assieme al presidente del Senato per individuare le date giuste“. Come possibile avversario di Pacquiao (58 vittorie di cui 38 per ko, 6 sconfitte e due pareggi) si fanno i nomi di Terence Crawford, attuale campione Wbo dei superleggeri che pero’ il 23 luglio è già atteso dall’incontro con Viktor Postol, e Jessie Vargas, detentore della corona Wbo dei pesi welter. (ITALPRESS)