Lunedi 5 Dicembre

Boxe: che successo al Teatro Principe di Milano con Giacon, Scardina e Paraschiveanu

Giacon, Scardina e Paraschiveanu infiammano il teatro Principe. Sabato 23 luglio, alle 20.00, gli incontri saranno trasmessi da SportItalia

Ennesimo successo della Principe Boxing Events giovedì 21 luglio al teatro Principe di Milano: l’impianto era esaurito, il pubblico faceva un tifo scatenato e i pugili hanno prodotto spettacolo. Il peso superleggero Luca Giacon ha dimostrato di essere tornato nella forma migliore mettendo knock out Gergo Vari in quattro riprese. Adesso il record di Luca Giacon è composto da 28 vittorie,1 pari e 1 no-contest.

foto 2-teatro principe-21 luglio 2016Il peso supermedio Daniele Scardina si è imposto in tre round su Christian Bozzoni ottenendo il sesto successo consecutivo per la gioia dei numerosi tifosi accorsi da Rozzano (la cittadina lombarda in cui è nato e cresciuto). Scardina era accompagnato dal suo allenatore Dino Spencer venuto appositamente da Miami Beach per assisterlo nella sua prima apparizione su un ring italiano. “Mi piace I’atmosfera di questo teatro, spero di tornarci presto” ha detto Spencer dopo la vittoria di Scardina che tra una settimana tornerà in Florida per proseguire la sua carriera pugilistica nel continente americano.

foto 1-teatro principe-21 luglio 2016“Vorrei avere un’altra opportunità di combattere a Milano – ha commentato Scardina – di fronte a questo meraviglioso pubblico. Sapevo che i miei tifosi sarebbero accorsi in massa per darmi il loro sostegno. Pur vivendo all’estero, voglio tenere vivo il legame con l’Italia.” Pure I pesi medi Catalin Paraschiveanu e Marco Miano hanno fatto divertire il pubblico dando vita ad una grande battaglia vinta ai punti dal rumeno di stanza alla Opi Gym di Milano. Paraschiveanu si presentava imbattuto, con un record di 12 vittorie consecutive, si sapeva quindi che era un elemento di valore, ma finora non aveva mai prodotto una prestazione tanto entusiasmante da far saltare gli spettatori dalle loro sedie. Merito anche di Marco Miano che lo ha aggredito senza paura costringendolo a dare il meglio, a fare quello che non aveva mai fatto: accettare una serie di scambi a viso aperto, trasformando il match in una “guerra” di stampo americano, in cui ogni pugile sembrava poter chiudere prima del limite.

foto 3-teatro principe-21 luglio 2016Pur essendo un tecnico, Paraschiveanu ha dimostrato di potersi trasformare in un fighter quando è necessario per portare a casa la vittoria. Il peso massimo leggero Istvan Kun ha sorpreso tutti mettendo ko al primo round Matteo Rondena. “E’ stato un pugno a freddo” ha commentato Stefano Arioli, l’allenatore di Rondena. Infine, il peso welter Davide Calì ha battuto per la seconda volta ai punti l’ucraino Lilian Vataman. “Il risultato di questa manifestazione ha superato ogni aspettativa – commenta il presidente della Principe Boxing Events Alessandro Cherchi – perché non proponevamo incontri titolati ed era quindi lecito aspettarsi che non avremmo fatto il tutto esaurito.

foto 4-teatro Principe-21 luglio 2016Invece, ancora una volta, il pubblico milanese ha voluto premiare il nostro lavoro, la nostra perseveranza nel proporre con regolarità eventi di boxe professionistica con pugili di ottimo livello che affrontano i loro pari. Il match tra Catalian Paraschiveanu e Marco Miano è stato entusiasmante ed è la dimostrazione che vogliamo far crescere i nostri pugili facendoli combattere contro avversari forti, che siano credibili per il pubblico. Chi non era al teatro, potrà godersi la manifestazione domani sera alle 20.00 su SportItalia, canali 60 e 153 del digitale terrestre.