Sabato 10 Dicembre

Berardi, verità Sassuolo: “ecco il vero motivo del suo ‘no’ alla Juventus”

LaPresse/Francesca Soli

Squinzi, Presidente del Sassuolo, racconta il ‘no’ di Berardi alla Juventus e ‘avvisa’ l’Inter: “ne riparleremo tra un anno”

LaPresse/Marco Rosi

LaPresse/Marco Rosi

Berardi-Juventus, i perché del rifiuto – Juventus piglia tutto, o quasi. Nell’estate che ha portato in bianconero Pjanic, Benatia, Higuain, Dani Alves e Pjaca, il ‘quasi’ risponde al nome di Domenico Berardi. L’attaccante esterno del Sassuolo ha infatti rifiutato il trasferimento in bianconero, club che lo ha messo nel mirino da anni. Il motivo? Voglia di Inter, come sostengono in molti. Forse sì, forse no. O almeno non solo quella. A tornare sull’argomento è il Presidente del Sassuolo Squinzi che ha parlato così di Berardi nel corso di una lunga intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Berardi-Juventus, i perché del rifiuto – “Io l’ho sempre detto non era sicuro che se ne andasse. Berardi – afferma Squinzi – si sente attaccato a questa squadra e soprattutto a Di Francesco. Mi dicono che si sta allenando in modo feroce, con grande voglia. Buon segno, significa che vuole cancellare l’ultimo campionato che non è stato esaltante: Berardi è un ragazzo di talento, ma ha reso al di sotto delle aspettative. Il perché del no alla Juventus? Forse perché non si sentiva pronto. E poi uno come lui ha bisogno di giocare con continuità e nella Juventus e non sarebbe sicuramente successo. La scelta è stata rinviata, ne riparleremo tra un anno”.