Mercoledi 7 Dicembre

Bayern Monaco, Ancelotti tra mercato e futuro: “Kimmich non si muove, Borussia rivale principale”

LaPresse/Actionpress

Insediatosi da poco sulla panchina del Bayern Monaco, Carlo Ancelotti conferma Kimmich e lascia andare Goetze

Kimmich non si muove, Gotze chissà. Carlo Ancelotti fa il punto sul mercato del Bayern Monaco e non solo. Il giovane difensore tedesco è stato accostato al Manchester City di Guardiola ma il tecnico di Reggiolo è categorico: “è un giocatore importante per noi e resta al 100%“.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Diverso invece il discorso per Gotze, che in Baviera sembra destinato a trovare sempre meno spazio e per il quale si parla di un possibile ritorno al Borussia Dortmund, con lo stesso Ancelotti che gli avrebbe suggerito di trovarsi un’altra squadra. “Non ho novità a riguardo, Gotze è ancora un giocatore del Bayern. E’ vero che ho parlato con lui ma è una chiacchierata privata“. Ancelotti sta lavorando con una rosa ridotta con tanti nazionali in vacanza dopo gli Europei. Fra questi Thomas Muller, che in Francia però non ha brillato molto: “ho già parlato con lui, ha bisogno di staccare perchè ha giocato tanto, ma quando tornerà, sarà un elemento importante della squadra“, assicura l’ex allenatore di Milan, Chelsea e Real Madrid, che non si sbilancia sul possibile ritorno di Uli Hoeness alla presidenza del club (“è una leggenda del Bayern ma è una decisione che spetta a lui e alla società“) e già pregusta la sfida con Guardiola mercoledì prossimo all’Allianz Arena.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Sarà eccitante per Pep tornare qui da avversario, è un’amichevole di preparazione per entrambe le squadre e sarò felice di ritrovare un vecchio amico“. Infine, in vista della prossima stagione, nonostante le partenze di Gundogan, Hummels e Mkhitaryan, Ancelotti vede nel Borussia Dortmund il principale avversario in Bundesliga: “sono una buona squadra e faranno ancora bene, hanno puntato su tanti giovani di valore“. (ITALPRESS).