Venerdi 9 Dicembre

Barguil rincuora Aru: ecco la scena più bella del Tour de France 2016

Tra Warren Barguil e Fabio Aru la scena più bella del Tour de France 2016: quando lo sport supera ogni rivalità

E’ andata in scena due giorni fa l’ultima tappa significativa del Tour de France, quella dove si poteva assistere a qualche attacco e a qualche cambiamento di classifica. Quella in cui gli italiani speravano di poter vedere un’impresa di Fabio Aru per poter festeggiare il primo podio francese del sardo. Purtroppo però non è andata così: Aru non ce l’ha fatta ed è crollato fuori dalla top ten della Grande Boucle. Ha trionfato Chris Froome, seguito sul podio da Bardet e Quintana. A colpire particolarmente è stata però una scena che ha riempito il cuore di tutti gli sportivi, di tutti i tifosi e anche di tutti coloro che di ciclismo non ne capiscono, perchè questa è una scena che tutti capiscono, anche i non esperti del settore, perchè è una scena d’amore, d’amicizia, di sportività, di valori, a prescindere da tattiche e allenamenti.

fabio aru cerchioAru, cercava l’impresa a Morzine, per riuscire a salire sul podio: il sardo però ha avuto un crollo, che non gli ha permesso di raggiungere il suo obiettivo. Warren Barguil ha notato la fatica, mista a disperazione, di Aru, si è avvicinato a lui e gli ha dato una pacca sulla schiena, come a voler dire: “dai, l’ultimo sforzo! Ormai è finita, andrà meglio la prossima volta”. Un gesto, quello del corridore della Giant, classificatosi 23° al Tour, che vale più di mille parole, e che mostra il bello dello sport.