Venerdi 9 Dicembre

Atletica, la gioia della Grenot, oro ad Amsterdam: “sono sempre io la regina dei 400m”

LaPresse/Reuters

Un’euforica Libania Grenot commenta la vittoria di oggi nei 400 metri agli Europei di Amesterdam

La gioia di Libania Grenot è incontenibile. Un fiume in piena dopo la vittoria nei 400 metri agli Europei di Amsterdam.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Non riesce a stare ferma, se potesse si metterebbe a ballare: “sono contentissima, felice. L’avevo detto ieri, volevo far vedere a tutti che sono sempre io la regina dei 400 metri. L’oro, il secondo titolo consecutivo, il numero 1 davanti al mio nome: era quello che volevo. E’stata una finale diversa, ho lavorato di più rispetto a Zurigo 2014 perchè quest’anno bisognava avere due picchi forma. Uno qui e un altro ad agosto per arrivare al top a Rio. Il mio obiettivo è conquistarmi un posto tra le prime otto alle Olimpiadi, per farmi valere da campionessa europea anche tra le atlete d’oltreoceano“.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Intanto, si avvicina un giorno importante. “Il 12 luglio sarà il mio compleanno: 33 primavere. Oggi mi sono fatta un bel regalo in anticipo. Festeggerò alla grande con la mia famiglia: mio padre, mio nonno e mio fratello sono venuti a vedermi qui ad Amsterdam. Poi si torna in Florida per tre settimane di allenamento a testa prima dell’Olimpiade. Negli Stati Uniti ho trovato la mia dimensione e la serenità giusta per lavorare“. E domani inizia l’avventura con la 4×400. “Sono pronta a portare avanti questa grande staffetta, voglio farla salire sul podio. Con il coraggio della pantera ce la faremo! Non dobbiamo avere paura e lottare. Insieme possiamo farcela!