Venerdi 2 Dicembre

Atletica – Infortunio Tamberi, Jury Chechi: “so che è difficile, adesso pensa a Tokyo 2020”

LaPresse/Alfredo Falcone

Il messaggio di Jury Chechi per Gianmarco Tamberi dopo l’infortunio alla caviglia che lo costringe a rinunciare a Rio 2016

Giornata difficile, quella di ieri, per l’atletica italiana e tutti gli amanti dello sport. Dopo la gara di due giorni fa a Montecarlo e l’infortunio alla caviglia, Gianmarco Tamberi si è sottoposto ieri mattina ai controlli medici, per capire la gravità del suo problema. Lesione parziale del legamento deltoideo della caviglia sinistra: questo l’esito della risonanza magnetica. Un infortunio quindi che cancella ogni ipotesi di partecipazione alle Olimpiadi di Rio 2016.

Prossimamente la decisione sulla terapia: l’alternativa è tra l’intervento chirurgico e una procedura di natura “conservativa”.

La Presse

La Presse

Tanti i messaggi dedicati al giovane atleta, tra questi anche quello di Jury Chechi, il “signore degli anelli”, che durante la sua carriera ha dovuto rinunciare alle Olimpiadi di Barcellona ’92 e Sydney 2000 proprio per due brutti infortuni. Nessuno quindi meglio di lui, può capire cosa si prova: “sono uno dei pochi che può capire il tuo momento. Mi spiace e come tanti ti sono vicino. è difficile pensarlo adesso, ma una criticità come questa può diventare una grande opportunità. Devi solo spostare di quattro anni l’obbiettivo della tua vita. So che è difficile, ma non puoi fare altro che pensare così. Sei un uomo determinato e sono certo che riuscirai a farcela e a coronare il tuo sogno a Tokyo 2020. In bocca al lupo“, queste le parole di Chechi per Gimbo.