Domenica 11 Dicembre

Atletica: gli azzurri della 4×100 in finale ai Mondiali U20, c’è anche Tortu

Foto COLOMBO/FIDAL

Italia super ai Mondiali di atletica U20: i ragazzi della 4×100 accedono in finale

La 4×100 italiana junior, con in ultima frazione il vicecampione iridato dei 100 Filippo Tortu, conquista la finale dei Campionati Mondiali Under20 di Bydgoszcz. Nella quarta giornata della rassegna iridata sono Nicholas Artuso, Freider Fornasari e Andrea Federici a far arrivare il testimone al primatista italiano di categoria dei 100, che sfodera il solito fenomenale lanciato fino al secondo posto in 40.13 alle spalle della Gran Bretagna (39.91). Domani alle 19.35, a 14 anni dall’ultima volta (a Kingston 2002 con un giovanissimo Andrew Howe) ci sarà una corsia per l’Italia nella finale iridata. Sfuma il sogno mondiale invece per il quartetto femminile, quarto in batteria in 45.50 con l’ancora 16enne Zaynab Dosso (arrivata dagli EuroAllievi di Tbilisi), Sofia Bonicalza reduce dai 200 di questa mattina (con 24.14/+1.9 è sesta in batteria), Alessia Niotta e in ultima frazione la fresca campionessa europea allieve dei 100 ostacoli Desola Oki. Con una ventina di azzurrini debilitati da un attacco virale, nella mattinata polacca l’unica a passare il turno (domani correrà le semifinali) è la triestina Nicla Mosetti, che nei 100hs corre un bel 13.82 (+0.7), a soli 4 centesimi dal limite personale. Nei 1500 metri si migliora Chiara Ferdani (4:23.07) ma non basta per entrare tra le 12 che avranno accesso alla finale (è 16esima), mentre l’ottocentista Gabriele Aquaro, in 1:55.92, non è mai in gara. Chiude la giornata azzurra il futuro studente di Princeton Gabriele Montefalcone, che in 51.70 va vicino al PB sui 400 ostacoli ma resta a 16 secondi dalla promozione in finale.