Venerdi 9 Dicembre

Atletica, Gatlin sfreccia ai Trials americani: in Giamaica comanda Blake

LaPresse/Alfredo Falcone

Prestazioni mostruose di Justin Gatlin ai Trials statunitensi, 9″80 il tempo fatto segnare per prendersi i 100 metri. In Giamaica, invece, domina Blake grazie all’assenza di Bolt

Justin Gatlin scalda il motore con vista Rio. Ai Trials statunitensi in corso a Eugene, il campione olimpico di Atene 2004 sfodera una prestazione super: prima vince la semifinale in 9″83, primato mondiale stagionale, poi si migliora ulteriormente in finale fermando il cronometro a 9″80, davanti a Trayvon Bromell (9″84) e Marvin Bracy (9″98).

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Male Tyson Gay, solo quinto in 10″03 e che ai Giochi dovrà accontentarsi di un posto nella staffetta. In campo femminile, brilla Allyson Felix che, lasciatasi alle spalle l’infortunio alla caviglia di fine aprile, si aggiudica la prova dei 400 in 49″68 (miglior prestazione assoluta in questo 2016) e tiene viva la possibilità di volare in Brasile a caccia della doppietta 200-400. In Giamaica, intanto, Yohan Blake continua a dominare i Trials, complice anche l’assenza forzata di Usain Bolt per infortunio: l’ex campione del mondo, dopo il successo di venerdì nei 100, concede il bis nei 200 col tempo di 20″29. Nella gara femminile, invece, vittoria di Simone Facey (22″65) su Veronica Campbell-Brown (22″80). (ITALPRESS).